Ristorante il Fischietto: specialità livornesi, gestite da un ex arbitro “ovale”!

Eccoci nuovamente a parlare di locali gestiti da rugbisti: siamo ancora a Livorno, questa volta in città, per parlare della trattoria “il Fischietto”. Un locale bellissimo, informale,colorato e divertente. È gestito da un ex arbitro di rugby e da molti giovani appassionati. L’atmosfera che si respira è delle migliori, rilassata, gioviale e godereccia, il servizio è impeccabile, il cibo cucinato molto bene, il vino della casa è molto buono e i prezzi sono nella media.

Famoso per i piatti di pesce, i Moscardini con Scagliozzi sono la portata più richiesta, assieme all’antipasto “Il Terzo Tempo”, un piatto freddo di pesce, davvero abbondante e ben presentato.

Altri piatti consigliati sono la zuppa di moscardini, gli spaghetti alle vongole e zucchine, i gamberoni al guazzetto e il fritto di totani e baccalà.

Il locale è sempre pieno, anche perché lo spazio all’interno non è dei più  ampi, ragion per cui è consigliata la prenotazione.

Un consiglio: chiedete di Giovanni o Michele Campanile e dite che siete rugbysti, il servizio sarà ancora più disponibile e appassionato.

Riferimenti:

Ristorante “Il Fischietto”

Via goito, 40 – 57100 – Livorno (LI)

Cell: 329.3107324

 

Zuppa di Moscardini

Ingredienti:

1 kg di moscardini,
200 gr di passata di pomodoro,
aglio,
prezzemolo,
olio extravergine d’oliva,
sale,
8 fette di pane casereccio,
peperoncino fresco piccante (facoltativo).

 

Preparazione:

Pulite i moscardini, sciacquateli sotto acqua corrente fredda ed eliminate la pellicina scura.
Prendete una pentola alta e capiente, metteteci 2 o 3 spicchi d’aglio, il prezzemolo tritato, i moscardini e l’olio d’oliva. Coprite e cuocete a fuoco basso per un decina di minuti.

Quando i moscardini si saranno rappresi, ed avranno cacciato fuori il sughettino, aggiungete la passato di pomodoro, aggiustate di sale ed allungate con mezzo bicchiere d’acqua o più.

Proseguite la cottura per altri 15-20 minuti sempre a fuoco dolce, spegnete e aggiungete un filo d’olio d’oliva crudo e una spolverata di peperoncino piccante fresco (o secco) tritato.

Abbrustolitele in forno il pane casereccio, prendete un piatto piano, poggiateci 2 fette di pane casereccio abbrustolite, cospargetele di olio extravergine d’oliva a piacere e con un cucchiaio versateci la zuppa dei moscardini. Se preferite decorate con un altro ciuffetto di prezzemolo tritato fresco e servite.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...